Sembra ieri

Perché per il cuore il tempo è solo un dettaglio tra un battito e l’altro Un consiglio dedicato ai birrofili panzoni (incluso il sottoscritto) accaniti...

Un cortile grande quanto il Maracanà

Quando lo sport riesce a sollevare l’anima e farla volare lontano Con voi non gioco più e la palla è mia e me la porto...

Coppi e Bartali, uniti dalla sventura

Si è scritto tanto su quei due personaggi, Fausto Coppi e Gino Bartali, entrambi simboli della rinascita italiana, capaci di infiammare le folle per lunghi anni...

Il diavolo veste in accappatoio e calzoncini neri

E si mangia la “Prada”. Ops … “La preda” La paura ancestrale, non è un feticcio, non è uno spauracchio, non è un’idea astratta. Esiste...

Nazionale senza patria

Noi abbiamo battuto la Francia. E dal momento che voi ci avete battuti per 5-0, batterete certamente anche la Francia.     (Ho Chi Minh,...

L’ultima sfida di Simona

La mano femminile che ha cambiato volto allo sport Ridevano tutti. Era il 1968 e si sbellicavano dalle risate davanti a quel tipo strano, con il...

Quando cade l’acrobata, entra il Walter

“Quando cade l’acrobata, entrano i clown” è stato l’amaro commento di Michel Platini, al termine di quella che si è rivelata una delle più...

Thomas N'Kono e la leggenda dei Leoni Indomabili

In ogni edizione della Coppa del Mondo, giornalisti ed esperti di ogni parte del globo preannunciano che "Questo sarà l'anno delle squadre africane". In...

Un angelo sul ferro vecchio

Poesia, miti e carezze di sport Il 12 febbraio del ’59 Faustino Coppi esce di casa, si stira, annusa con quel suo nasone l’aria fresca...

Quando il Diavolo rubò il fuoco agli dei

La squadra perfetta è esistita veramente Il calcio è uno sport perfetto? Forse sì, perché si gioca con uno strumento sferico. Ma non basta, perché se...

Dadá Maravilha, il gol della povertà

(Rio de Janeiro, Brasile, 04/03/1943) Un grigio plumbeo è sopra di me all’alba, mentre le strade del mondo mi conducono a Marechal Hermes, sobborgo di Rio...

Fiumi di passione

La strana leggerezza dell’essere sportivo Complimenti a Cesare Fiumi ai tempi in cui come esordiente ci trafiggeva con un testo il cui aggettivo che meglio...

La tragedia segreta del Luzhniki

Tra le sciagure avvenute all'interno di uno stadio, quella dell'Heysel del 29 maggio 1985, con i suoi 39 morti, è senza dubbio la più dolorosa per la...

Calci, calcetti e calcioni

Storia del calcio in 11 indimenticabili partite Sorride l’erba. Sa già cosa l’aspetta. Sarà calpestata, strappata, sgualcita, ma lei sorride, baciata da uno zefiro lento che...

Carlo Clerici, il gregario campione

(3/09/1929, Zurigo, Svizzera – 27/01/2007, Zurigo, Svizzera) Il ciclismo è sempre stato una sorta di grande libro. E in questo grande libro si trova di...

Stelle senza latitudine

Lo sport e la storia secondo San Tommasi Bambini aprite il Vangelo secondo Tommasi alla pagina duecentotrentacinque e dalla prima lettera di Panatta a Scanagatta...

Luz Long, il volto umano delle olimpiadi di Hitler

(27/04/1913 Lipsia, Germania - 14/07/1943 Santo Pietro, Italia) Si potrebbero fondere tutte le medaglie che ho vinto, ma non si potrebbe mai riprodurre l'amicizia a 24...

Sono pienamente d’accordo a metà col mister

Mario insegnaci a capire il calcio “Come sapete le migliori tattiche nascono a Coverciano … Il Barone Liedholm ha utilizzato la zona lenta, Erickson, buon...

Venti arditi giovanotti

Quando lo sport mostra il suo volto più degno Pericolosi, pericolanti e molli, anzi mollissimi, sportivi da salotto, levatevi orsù in degna e ritta postura,...

L'invenzione del cucchiaio. Da Panenka a Totti

Se l'avessi sbagliato, mi avrebbero spedito a lavorare in fabbrica per trent'anni di fila. (Antonin Panenka) In Italia è conosciuto col nome di "cucchiaio" quel tipo...